CERCA
AGGIORNAMENTI SOGGETTI SICUREZZA Le azioni formative interaziendali destinate con continuità alle imprese sono pianificate a partire da settembre di ogni anno. L’offerta si arricchisce di nuove proposte durante tutto il periodo formativo. Si precisa che durante l’anno i programmi possono subire variazioni di data o contemplare modifiche ai contenuti sulla base dei più recenti aggiornamenti normativi, pertanto vi preghiamo di consultare il programma dettagliato del corso prima di procedere all’iscrizione.
AGG. RSPP/ASPP - LA MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI: SOLLEVAMENTO, DEPOSITO, TRAINO E SPINTA, MOVIMENTAZIONE DEI PICCOLI CARICHI AD ALTA FREQUENZA
Il corso è valido ai fini dell’aggiornamento RSPP/ASPP Finalità L`invecchiamento della popolazione lavorativa e il cronicizzare di alcune patologie impongono alle aziende una oculata gestione delle risorse umane in ottica ergonomica: la corretta organizzazione dello spazio fisico di lavoro può infatti influire positivamente sullo stato di salute dei lavoratori e prevenire assenze per tecnopatie. Il corso intende affrontare in particolare le norme che stabiliscono raccomandazioni ergonomiche per diversi compiti di movimentazione manuale di carichi e posture lavorative. Destinatari RSPP, ASPP, Datore di lavoro Contenuti Principali patologie muscolo - scheletriche del rachide, spalla, gomito, polso e mano e le loro patogenesi,
Fattori di rischio nelle attività  di traino e spinta, di sollevamento e abbassamento dei carichi anche nei movimenti complessi di sollevamento,
Tempi di lavoro ripetitivo e non ripetitivo,
Tecniche di conteggio delle azioni.
MATERZANINI PAOLA Medico del Lavoro
RICHIESTA INFORMAZIONI MODULO ISCRIZIONE
MATERZANINI PAOLA
05-07-2022
8 ore
300 +IVA
Data
Mattina
Inizio
Fine
Pomeriggio
Inizio
Fine
Durata
05-07-2022
09:00
13:00
14:00
18:00
8 ore
Se sei iscritto a Fondimpresa o Fondirigenti e desideri valutare l'opportunità di finanziare la partecipazione a questo corso, chiama il numero 030/2284.511.

Per le aziende associate a Confindustria Brescia è previsto un rimborso del 30%, per un importo non superiore ai contributi associativi versati l`anno precedente.